Archivio per settembre, 2010

Le vacanze sono finite

Oramai l’estate è un ricordo e  sono iniziate  le scuole. Bisogna preparare la colazione, bisogna mantenere vivo il ricordo dell’estate appena finita. Quando ero piccola e andavo al mare a Marina di Massa, in spiaggia passava un signore con un cesto di vimini urlando “Bombolni! Cocco fresco!”. Grazie a Cindystar, questo ricordo mi è tornato alla mente e ho preparato per  mio figlio più piccolo alto oramai quasi due metri, queste meravigliose frittelle.

Mi devo ricordare la prossima volta, perchè ci sarà sicuramente una prossima volta, di farle più piccole.

Va fatto sciogliere  il levito di birra nel latte tiepido. In un cotentore mettere la farina  e versare le uova precedentemente sbattute. Aggiungere lo zucchero e il burro fuso freddo,  impastare prendendo la farina dai lati aggiungendo il latte a filo.

Coprire e lasciare lievitare in luogo caldo e riparato per circa 2 ore.
Con le mani infarinate, staccare dei pezzi dall’impasto formando delle piccole palline, metterle a riposare su carta forno, per 30 minuti, possibilmente coperte.
Trascorso il tempo, fare  un buco grande, perchè poi in cottua tende a stringersi,  in ogni pallina, se li volete con  buco, altrimenti lasciateli così.
Friggere gli anelli o le palline nell’olio bollente, rigirandoli appena prendono colore. Scolare su carta assorbente, passarli nello zucchero semolato e mangiarli, o portarli in un saccheto di carta a scuola e mangiarli nell’intervallo.
Ingredienti:
1/2 kilo di farina
75 gr. di burro fuso
25 gr. di lievito di birra
250 gr. di latte tiepido
2 uova
75 gr.  di zucchero, più quello dove rivoltare le frittelle
olio di semi di arachide per friggere
Annunci